Via delle Repubbliche Marinare, 495 - 80146 Napoli

+39 333 19 47 001

Coronavirus: mascherina e guanti, come usarli senza rischi?

Chi avrebbe mai immaginato che ci saremmo trovati a dover andare in giro con mascherina e guanti, per combattere un nemico chiamato coronavirus?

Sembra di vivere dentro un film di fantascienza. Questo coronavirus (Covid-19), un virus piccolissimo, è riuscito a mandare completamente in tilt l’Italia e il resto del mondo.
Finora abbiamo fatto la nostra parte, restando a casa. Tra non molto il lock-down finirà e si potrà iniziare a condurre una vita con una normalità diversa da quella che abbiamo sempre avuto. Infatti, dopo lo stop al lock-down totale, occorrerà mantenere molte delle abitudini e dei modelli di comportamento degli ultimi due mesi.
Anche io, come tutti voi, in questi giorni ho fatto la mia parte stando a casa. Mi sono recato in studio per risolvere alcune urgenze dentali, ma per il resto, le mie uniche uscite sono state quelle per andare a fare la spesa.
Con molta difficoltà e sacrificio economico, le persone si sono procurate mascherine e guanti. Visto che in molte attività commerciali questi presidi sono diventati obbligatori per dipendenti e clienti è importante sapere come usarli bene.

Come usare la mascherina senza rischi?

Dobbiamo ricordare alcune importanti regole:

  • Il naso va tenuto all’interno della mascherina.
  • Indossare la mascherina sotto il mento è assolutamente inutile oltre che non igienico.
  • Quando indossate e rimuovete la mascherina fatelo prendendola dagli elastici, toccando il meno possibile la parte davanti la bocca, che può essere contaminata.

Come non fare appannare gli occhiali?

Indossare la mascherina con gli occhiali da vista può essere molto fastidioso, lo dico da quattrocchi, perché a ogni respiro l’aria buttata fuori sale e può appannare le lenti e offuscare la vista. Per evitare questo fastidioso problema bisogna stringere bene la mascherina sul naso e portarla quanto più vicino agli occhi è possibile. Un altro consiglio è quello di pulire gli occhiali con acqua e sapone prima di indossare la mascherina, e poi far asciugare le lenti all’aria o tamponandole delicatamente con un panno. L’obiettivo è creare una specie di strato protettivo di sapone che impedirà l’appannamento per un paio d’ore.

E i guanti?

Anche l’uso dei guanti è diventato obbligatorio all’ingresso di alcuni supermercati e negozi. Tuttavia non bisogna trascurare altre importanti precauzioni per evitare il contagio. Mi spiego, il virus non passa dalle mani, vi si deposita, come si deposita sui guanti.
Se con indosso i guanti mi tocco naso e occhi, è perfettamente inutile.
Grande attenzione a come si tolgono: vanno levati al contrario e gettati immediatamente, perché diventano essi stessi fonte di propagazione.

Alcuni dettagli a cui prestare attenzione:

  • Non toccare gli oggetti personali come portafoglio e borsa.
  • Non toccare il cellulare con i guanti.

E si mi telefonano? E come la pago la spesa?

Come capite la soluzione non esiste, ma non bisogna avvilirsi, la soluzione sta nel buon senso e nel fare un po’ di attenzione in più.

3 semplici consigli:

Non solo mascherina e guanti per combattere il coronavirus.
3 consigli da seguire anche nella fase 2:

  1. Rispettate la distanza sociale di almeno 1 metro. Se si avvicinano troppo, quando siete in fila al supermercato, chiedete cortesemente di allontanarsi o allontanatevi.
  2. Quando siete fuori casa, massima attenzione a non toccare bocca, naso e occhi
  3. Appena tornate a casa, togliete le scarpe e lavate subito le mani per almeno 40 secondi.

Manca poco e ripartiremo. Dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza e rispettare queste regole, poi finalmente potremo tornare ad avere contatti inter-umani. E noi non vediamo l’ora. A presto. Ci mancate.
 

Seguici sui nostri canali social istagram icona facebook

Durante una crisi è normale sentirsi tristi, stressati, confusi, spaventati o arrabbiati. Se hai bisogno di parlarne con qualcuno puoi chiamarci. Saremo felici di ascoltarti e aiutarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *