Via delle Repubbliche Marinare, 495 - 80146 Napoli

+39 333 19 47 001

SPAZZOLINO MANUALE

Lo spazzolino manuale e i suoi antenati erano utilizzati sin dal 3000 A.c.
I Sumeri utilizzavano stuzzicadenti d’oro, altre popolazione Indiane e Musulmane nel 1600 a.c. usavano bastoncini di legno con le estremità sfilacciate.  Altro che sbiancamento dentale!
Per fortuna qualcuno ha inventato lo spazzolino che conosciamo noi e ci ha semplificato la vita.
Esistono sul mercato una infinità di spazzolini. Possiamo comprare uno spazzolino sia in farmacia, sia al supermercato.

Come capire se lo spazzolino acquistato è corretto?

Tutti gli spazzolini sono composti da un  manico, un collo, una testina.
La lunghezza del manico deve essere appropriata all’età di chi lo usa.
Ad esempio uno spazzolino per bambini è più corto rispetto a quello per gli adulti.
Il manico deve essere il più ergonomico possibile. Deve avere un alloggio per il pollice per un’adeguata impugnatura.
Lo spazzolino deve essere comodo.
Il collo deve essere flessibile, è una sorta di ammortizzatore per la testina.
Sulla testina alloggiano le setole. La testina deve essere piccola per poter raggiungere tutti gli spazi e poter spazzolare i denti singolarmente.

Gli spazzolini manuali non sono tutti uguali.

Si differenziano per la tipologia di setola che può essere morbida, media o dura. La setola consigliata è la morbida, ma anche la media può andare bene. La setola dura è assolutamente sconsigliata perché può traumatizzare lo smalto dentale (abradendolo, creando delle V classi) e la gengiva creando recessione gengivale.
Si differenziano per il numero di setole. Esistono degli spazzolini morbidissimi e ultramorbidissimi che hanno migliaia di setole. Questi però non sono consigliati in alcune situazione, come ad esempio dopo un intervento chirurgico alle gengive. 

Come si usa?

Innanzitutto lo spazzolino non deve essere bagnato prima di usarlo.
Esistono diverse tecniche di spazzolamento.
Noi consigliamo la tecnica di “Bass modificata”. Prevede di fare uno spazzolamento dove le setole sono direzionate a 45° rispetto all’asse lungo del dente e si esegue un movimento che parte dalla gengiva verso il dente.

Trovi che lo spazzolino manuale sia difficile da utilizzare? Non se il solo. Spazzolare i denti con lo spazzolino manuale è difficile e richiede una certa abilità. Per fortuna esistono gli spazzolini elettrici. Clicca per approfondire.

Prenota un appuntamento
Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo
Contattaci

Il tuo dentista a Napoli, a due passi da San Giorgio a Cremano