Cookie Policy

Via delle Repubbliche Marinare, 495 - 80146 Napoli

+39 333 19 47 001

Orario di Apertura

Lun-Mar-Mer: 9:00 13:00 Lun-Gio: 15:00 19:00 Sab: 9:00 13:00 Ven-Dom: Chiuso

Appuntamenti

Il tuo sorriso perfetto è a portata di click!

Dente rotto? No problem!

Ti sei rotto un dente? A tutti può capitare di scheggiarli o spezzarli. Una caduta di faccia, una botta sul viso giocando con i bambini, una noce mal sbucciata, uno scontro durante una performance sportiva o semplicemente la fragilità di un dente indebolito dagli anni o da un problema al suo interno: insomma i motivi possono essere diversi.

Cosa fare subito

1.Mantieni la calma
Soprattutto se il dente si rompe a un bambino, lo spavento del genitore spaventa il bambino più dell’evento stesso. Ciò che crea molta agitazione negli adulti è che spesso, in caso di ferite sulle mucose, esce molto sangue. Tenete presente che le mucose della bocca sono molto irrorate quindi è normale un copioso sanguinamento, ciò non è un indice di gravità della ferita. Una volta sciacquata e disinfettata la ferita basterà fare una pressione decisa con una garzina o anche con un fazzoletto sulla zona per circa 7 minuti

2. Recupera il pezzettino di dente rotto
Se è possibile recuperare la parte fratturata, conservatela mettendola a bagno nella saliva, o in una soluzione fisiologica (come può essere il liquido delle lenti a contatto), in mancanza di altro anche in acqua. Va bene anche tenerlo in bocca a contatto con la saliva. L’obbiettivo è evitare la disidratazione del frammento, non deve asciugarsi! Se ben conservato il dentista  potrà provare a  riattaccarlo al dente con una terapia conservativa grazie al sistema adesivo.

3. Chiama subito il dentista

Dente rotto: le soluzioni professionali

Il dentista in base al problema e alla storia clinica del paziente stabilirà com’è meglio procedere per ripristinare la situazione.

Se la frattura è poco estesa si può tentare di “incollare” la parte fratturata  o si ricostruisce il pezzo mancante con della resina composita (come nelle otturazioni)

Se la frattura è molto estesa si realizza una faccetta o si crea una corona ( il dente viene rimpicciolito ed incapsulato).

Il dente deve essere devitalizzato ?

No, a meno che il nervo sia esposto dalla frattura e /o risulti compromessa la sua vitalità.

Rottura del dente per carie profonda

Un dente può anche rompersi a causa di una carie profonda. In questo caso, purtroppo, spesso è necessaria la devitalizzazione e, per i danni più seri, l’estrazione del dente (con successivo impianto proposto dal dentista). Per questi motivi, è veramente importante recarsi immediatamente dal dentista e controllare periodicamente la salute dei denti (visite, pulizia regolare).

Vi sono, poi, casi in cui il dente rotto espone la “polpa” all’infiltrazione di batteri. Anche per questa eventualità, potrebbe rendersi necessaria la devitalizzazione.

In ogni caso, vale un’unica regola: prima ci si reca dal dentista, meno invasiva sarà la soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama Ora